NEWSLETTER DELLA FNISM - Sezione di Torino FRIDA MALAN - Numero 11 - luglio 2010
SE NON RIESCI A VISUALIZZARE CORRETTAMENTE QUESTA PAGINA CLICCA QUI

Politica Scolastica:

  • Numerosi ricorsi sono stati presentati al TAR del Lazio da organizzazioni sindacali e docenti contro provvedimenti sulla scuola adottati dal Ministro Gelmini e dal Governo. Segnaliamo in particolare che il Tar Lazio ha rinviato al 19 luglio prossimo la decisione sui ricorsi presentati dalla FLC CGIL avverso la circolare ministeriale n. 37. La circolare impugnata dovrebbe trasmettere il decreto interministeriale, a firma Gelmini – Tremonti, sulle dotazioni organiche del personale docente. Ad oggi non c’è traccia di questo decreto; gli unici atti, allegati alla circolare, sono le tabelle che definiscono il numero di posti da tagliare.
  • Tagli ai bilanci delle scuole, tagli agli organici, ma non per tutti:
    In un anno la scuola italiana ha perso 40 mila cattedre in tutte le discipline, tranne che nell’insegnamento della religione (l’Irc) che vede un incremento di 395 posti. Sono dati forniti senza alcun pudore dal MIUR che taglia per fare cassa, ma mantiene in vita i perversi meccanismi che regolano la formazione delle classi relative a chi sceglie di “avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica”. Infatti, mentre i docenti di altre discipline oggi hanno in classe un numero crescente di alunni (in certi casi ben oltre 30), per quello di religione ne basta anche solo uno.
  • Il calendario del prossimo anno scolastico: Inizio Lezioni: lunedì 13 settembre 2010. Termine Lezioni: sabato11 giugno 2011. Festività Natalizie: da giovedì 23 dicembre 2010 a domenica 9 gennaio 2011. Festività Pasquali: da mercoledì 20 aprile 2011 a domenica 1° maggio 2011 festa del Lavoro (25 aprile, anniversario della Liberazione incluso). La scuola dell'infanzia termina le attività educative il 30 giugno 2011. Da aggiungere la festa del Santo Patrono e le seguenti Feste Nazionali: lunedì primo novembre, festa di tutti i Santi; mercoledì 8 dicembre, Immacolata Concezione; giovedì 2 giugno, festa nazionale della Repubblica.

Didattica - Consigli di Lettura:

  • La sindrome multitasking. Tutto insieme e tutto male. Il cervello di chi cerca di fare tante cose nello stesso momento lavora male. Chi è continuamente bombardato da flussi di informazione (da telefono, computer, tv) e cerca di fare tante cose insieme è disattento/a, non riesce a concentrarsi né a utilizzare bene la memoria. E non riesce a distinguere gli elementi rilevanti da quelli rilevanti. Secondo un recente studio della Stanford University, che ha condotto vari esperimenti su 100 studenti, tra multi-attivi e più tranquilli, il cervello dell’individuo multitasking lavora male. Un giornalista-scrittore americano, A.J. Jacobs, ha provato a vivere facendo sul serio una cosa alla volta. Gli umani contemporanei nel mondo avanzato non ci sono più abituati. All’inizio, Jacobs stava impazzendo, perché per condurre una vita mono-tasking bisogna rinunciare al nostro modo di vivere, quello che ormai ci sembra naturale. Alla fine dell’esperimento, tuttavia, Jacobs è stato meglio. Riusciva a giocare con i suoi bambini senza controllare messaggi e e-mail, parlava con la mamma e gli amici tenendo gli occhi chiusi per sentire l’altro e approfondire il contatto, eccetera. Non ha smesso di essere un multitasker, ma «sono come un fumatore che è passato da tre pacchetti al giorno a mezza dozzina di sigarette». I docenti tengano conto di queste indicazioni …
  • Scritti sui banchi — Luca Serianni & Giuseppe Benedetti, edizioni Carocci. Ogni insegnante rappresenta rispetto ai propri alunni la massima fonte normativa in fatto di lingua. Ma qual è la lingua trasmessa a scuola? E più in generale: quali sono le competenze linguistiche che la scuola si propone di dare? E con che ottica viene assegnato e poi corretto il tradizionale tema in classe? Si può individuare una varietà linguistica corrispondente all'italiano scolastico? E, in questo caso, qual è il rapporto con gli altri usi della lingua?
  • Esame di Stato 2010: alcune riflessioni sul sito di FNISM Torino: clicca qui
Vita associativa:
  • Si è svolta l'8 marzo 2010, presso il Liceo "Alfieri" l'assemblea associativa della sezione torinese della FNISM.
  • Gli atti del convegno LA SCUOLA NELLA SOCIETÀ MULTICULTURALE. Integrazione sociale e difesa delle identità culturali. (10 novembre 2009) sono stati pubblicati sul numero di maggio della rivista .eco e possono esser richiesti scrivendo a direttivo@fnism-torino.it
  • Si sta concludendo la fase organizzativa del prossimo convegno “KRISIS. Oltre lo sviluppo sostenibile: quale educazione ambientale di fronte alle sfide del futuro?” che si svolgerà il 15 novembre 2010 presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, via Giolitti, Torino.
  • Pubblichiamo i risultati dell'inchiesta sul rispetto dei diritti di chi non si avvale dell'insegnamento della religione cattolica (IRC): clicca qui!
  • A Torre Pellice per ricordare FRIDA MALAN: il 21 maggio scorso numerosi soci della sezione torinese della FNISM hanno visitato la piccola ma fornita biblioteca della Resistenza, soffermandosi, in particolare sui volumi, riviste e fotografie relativi a Frida Malan, antifascista, partigiana, insegnante, socia FNISM, esponente del Partito d’Azione e del Partito Socialista, consigliere e assessore a Torino tra il 1960 e il 1975. A lei, su proposta della FNISM di Torino, dell’IWCA-UCDG e della FIAP, è stata intitolata una sezione della Biblioteca. Sempre a Frida Malan sarà intitolata la sezione torinese della FNISM per unanime decisione del direttivo.

Prossimi appuntamenti:

  • Martedì 28 settembre 2010, ore 17 presso Circolo dei Lettori, via Bogino 9 – Torino: presentazione della agenda del Centro Culturale Labriola. Interviene Marco Chiauzza, presidente della sezione torinese FNISM, sul tema del rapporto Filosofia / Scienza.
  • Mercoledì e giovedì 21-22 Ottobre, presso il Ce.Se.Di, Via G. Ferrari 2, Torino, ore 15-18 : Questioni di Bioetica, Corso di formazione per insegnanti di scuole superiori a cura di FNISM, Consulta laica di Bioetica e Gruppo universitario BioeTO. Temi: Disponibilità o indisponibilità della vita? Religioni e pensiero laico di fronte alle questioni di bioetica e Questioni di genere e scuola.
  • Anche nell'anno scolastico 2010-2011, in collaborazione con Consulta laica di Bioetica e Gruppo universitario BioeTO saranno realizzati nelle scuole superiori interventi su temi di bioetica. Il programma dettagliato sarà pubblicato sul catalogo delle iniziative Ce.Se.Di, che sarà inviato in autunno a tutte le scuole.

Contributi e riflessioni dei soci:

  • Laura Valle, Nella casa di Cavour: storia di una bambina tra Risorgimento e Resistenza a cura della Fondazione Alberto Colonnetti in vendita presso la recentemente aperta "Grande Libreria per Piccoli Editori", via Bertola angolo via San Tommaso a Torino.
  • Presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, via Giolitti, Torino, fino al 30 settembre 2010: mostra Asini, muli, corvi e maiali. La satira in Italia tra Stato e religioni dal 1848 ai giorni nostri.

La Fnism vive grazie all'attività volontaria dei soci: vi invitiamo a iscrivervi o a rinnovare la vostra iscrizione alla sezione torinese.

Il nostro sito: http://www.fnism-torino.it/

Sede della sezione di Torino FRIDA MALAN: c/o Liceo classico "Vittorio Alfieri", corso Dante, 80 - 10126 Torino

Telefono: 011-6690929

Per informazioni e comunicazioni: fnism.torino@inrete.it

Arretrati:

Numero 0 - novembre 2007 Numero 1 - febbraio 2008 Numero 2 - luglio 2008
Numero 3 - ottobre 2008 Numero 4 - dicembre 2008 Numero 5 - marzo 2009
Numero 6 - Aprile 2009 Numero 7 - Luglio 2009 Numero 8 - Ottobre 2009
Numero 9 - Dicembre 2009 Numero 10 - Marzo 2010

Informativa ai sensi dell'art. 13, d. lgs 196/2003 Se vuoi cancellarti da questa newsletter invia a fnism.news@fnism-torino.it un messaggio vuoto con l'indicazione CANCELLA