FNISM – CORSO DI FORMAZIONE

LABORATORIO DI FILOSOFIA 2022-23

 

PACE E GUERRA: DALLA LETTERATURA GRECA AGLI SCRITTORI DELLA RESISTENZA.

 

1. 16 NOVEMBRE 2022

Donne e guerra nel teatro greco

H. 15,30 -18 al CESEDI

 – SALUTI DI Marco CHIAUZZA - Introduzione di DONATA MORETTI – Relazione di PAOLA DOLCETTI (Università di Torino)[1]

Letture: Le Troiane di Euripide, Lisistrata di Aristofane.

 

2. 14 DICEMBRE 2022

Il progetto di Kant per la pace perpetua

H. 15,30 -18 al CESEDI

Lettura: Kant, Per la pace perpetua (1795), pref. di Norberto Bobbio, Editori Riuniti 2020 Introduzione di MARCO CHIAUZZA – Relazione di MASSIMO MORI (Università di Torino)[2]

 

3. 25 GENNAIO 2023

La guerra nei padri della psicoanalisi

 H. 15,30 -18 al CESEDI

Letture: Freud, Considerazioni attuali sulla guerra (1915) e Perché la guerra?  (1932, carteggio Freud-Einstein); Jung, Hitler, Mussolini e Stalin (un’intervista nella rivista “Cosmopolitan” del 1939). Introduzione di DAVID SORANI – Relazione di  GIULIANA SECHI[3]

 

4.  15 MARZO 2023

Gandhi e la nonviolenza

 H. 15,30 -18 al CESEDI

Lettura: Gandhi, Teoria e pratica della non-violenza, Antologia a cura di Giuliano Pontara, Einaudi, 2006, Introduzione di PAOLO PIROSCIA – Relazione di TOMMASO BOBBIO (Università di Torino)[4]

 

5. 29 MARZO 2023

Guerre giuste e ingiuste

 H. 15,30 -18  al CESEDI

Lettura: Michael Walzer[5], Guerre giuste e ingiuste. Un discorso morale con esemplificazioni storiche (1977), LATERZA, 2009   Introduzione di MARIO BERTELLI - Relazione di PIERPAOLO PORTINARO (Università di Torino). Intervento di ANNA SEGRE (Liceo Alfieri, Torino).

 

6. 19  APRILE 2023

CONVEGNO La guerra partigiana in tre scrittori della Resistenza

H. 14,30 -18,30 AL LICEO EINSTEIN, in collaborazione con il CIDI

Letture: Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno, Fenoglio, Una questione privata, Meneghello, I piccoli maestri.

ALBERTO CAVAGLION (Università di Firenze), EDOARDO BORRA(Centro Studi Beppe Fenoglio di Alba), GIOVANNI DE LUNA(Università di Torino). Introduce CESARE PIANCIOLA. Conclusioni di MARIA GRAZIA ALEMANNO.

 



[1]PAOLA DOLCETTI è prof. Associato di lingua e letteratura greca all’Università di Torino

[2]MASSIMO MORI (Università di Torino) è studioso di Kant e autore di La ragione delle armi: Guerra e conflitto nella filosofia classica tedesca (1770-1830), Milano, Il Saggiatore, 1984.

[3] GIULIANA SECHI, psicoterapeuta, aveva nel 2018 presentato Freud e gli psicoanalisti al nostro convegno su Intellettuali e Prima Guerra Mondiale.

[4]TOMMASO BOBBIO, ricercatore all’università di Torino è specializzato in storia e culture dell’India

[5]MICHAEL WALZER è uno tra i maggiori filosofi politici viventi